L'hotel

Sorto agli inizi del secolo scorso e situato nel cuore di un meraviglioso parco affacciato sull'orizzonte blu dell'Adriatico, il Grand Hotel Rimini è universalmente considerato la struttura alberghiera più prestigiosa della Riviera.

La posizione, gli arredi e le atmosfere lussuose che lo contraddistinguono, concorrono ad eleggere il Grand Hotel come meta ideale per una vacanza esclusiva.

Ma non solo. Gli elevati livelli di funzionalità ed efficienza, i servizi personalizzati e la professionalità dello staff, coniugati ad un'arte dell'ospitalità che non ha uguali, rendono la struttura l'ambiente ideale per la realizzazione di eventi congressuali, seminari, progetti di formazione e soggiorni incentive.

Nel segno di un culto della qualità che viene da lontano.

Antonio Batani e Select Hotels Collection

Si chiama Antonio Batani, ma per tutti è il "Signore degli Alberghi".
Non a caso. Il gruppo Select Hotels, da lui guidato, vanta il possesso di ben 10 hotel e da lavoro a 700 dipendenti. Ultimo acquisto, il Grand Hotel Rimini: ovvero, la più prestigiosa icona del turismo italiano.
Come tutte le storie importanti, quella di Batani appare a prima vista semplice.

Tutto comincia in Svizzera, a Saint Moritz, dove Batani trascorre sei anni della sua vita: fa il cameriere, quindi gestisce ili bar della stazione ferroviaria. Nel frattempo accumula esperienza, perfeziona la sua visione. Ma il richiamo dell'Adriatico è irresistibile: nel 1957, a soli 21 anni, Antonio Batani torna nella sua terra d'origine. Sono gli anni del boom economico e la Riviera si avvia a diventare la spiaggia d'Europa. Batani prende in affitto una pensione: gestione familiare, buon cibo e costi contenuti. Una ricetta che funziona. Il piccolo imprenditore inizia a guardarsi attorno. Acquista un terreno nella zona e costruisce il suo primo albergo.
Poi è un vortice: Hotel Universal, cinquanta stanze; quindi l'Hotel Beau Rivage, e ancora altre due pensioni. Le acquisizioni di alberghi si susseguono a tamburo battente. Diplomatic, Gallia, Aurelia, Doge, Miramonti, lo splendido Palace Hotel: nomi, tra i tanti, che segnano le tappe di una carriera folgorante.

Oggi la catena Select Hotels occupa i vertici del mondo imprenditoriale alberghiero.
Un punto d'arrivo? Per Batani certamente no.
Raggiunto un obiettivo, ecco nuove mete profilarsi all'orizzonte: questione di carattere.
E soprattutto di passione.